Poesia, musica e teatro

Nella cultura romana, così come in quella greca, la poesia, la musica e il teatro avevano un ruolo fondamentale. Insieme ad Apollo le Muse, protettrici delle scienze e delle arti, rappresentavano l’ideale supremo dell’arte.

 

La poesia aveva un ruolo importante anche nella formazione dei fanciulli, come nel caso di Sulpicio Massimo, morto prematuramente all’età di 11 anni, il cui poemetto in versi greci, da lui composto in occasione di una “gara” di poesia greca, fu trascritto dai suoi genitori sul suo monumento funebre.

Testa di Apollo 'Tipo Kassel'
Scultura
Da originale bronzeo (460-455 a.C.) attribuito a Fidia
MC2013
Statua di Apollo citaredo
Scultura
Età tardo-repubblicana, da originale della fine del V secolo a.C.
MC0893
Statua di Musa: Polimnia
Scultura
Da originale di età ellenistica
MC2135
Scultura
II secolo a.C.
MC1699
Monumento funerario di Sulpicio Massimo
Monumento e arredo funerario
Fine del I secolo d.C.
MC1102
Scultura
10-20 d.C.
MC2410