Mosaico policromo con il ratto di Proserpina e busti delle Stagioni

Autore: 
Tipologia : 
Mosaico, intarsio
Anno: 
Metà del II secolo d.C.
Provenienza: 
Rinvenuto a Roma, in un colombario situato lungo la Via Portuense (1885)
Inventario: 
MC 1235
Collezione: 

Il pannello centrale del grande mosaico, raffigurante il ratto di Proserpina da parte di Plutone dio degli Inferi, è circondato agli angoli dai busti delle Stagioni e da decorazioni geometrico-floreali stilizzate.

Opere della sala

La sala

Sala Caldaie - Monumenti funerari e Necropoli Ostiense

Nel settore relativo all'arte funeraria sono esposti il monumento funerario di Sulpicio Massimo, giovanissimo poeta vincitore di una gara musicale nel 94 d.C. e il cippo sepolcrale di Giulio Elio Iulo, un ricco calzolaio raffigurato in nudità eroica.